Il dentifricio che piace ai gatti

E’ da tempo che ho voglia di presentarvi queste cose. Non si tratta di piatti, ma di prodotti che ho iniziato ad usare da quando è aumentata la mia consapevolezza nei confronti dei prodotti industriali, non soltanto alimentari. Questo post non è una pubblicità, dal momento che nessuno mi paga. E’ un post per chi, come me, vuole acquistare in sicurezza prodotti etici e sani, ma è troppo pigro, o ancora troppo inesperto, per darsi all’autoproduzione di cosmetici naturali. Si tratta di una crema per il viso e di un gel dentifricio. Bicho, uno dei tre gatti con cui convivo, si è offerto come modello per posare  nello scatto di quest’ultimo.
dentifricio
Chi si interessa di prodotti naturali conosce già la Weleda. Il dentifricio che vedete in foto è indicato in particolare per gengive sensibili ed è di origine vegetale. Ha un sapore neutro e nient’affatto invasivo, al contrario dei dentifrici che si trovano al supermercato: si può lavare i denti anche prima di un pasto, perché non altera il senso del gusto. Potete acquistarlo in farmacia o in un negozio bio. Ultimo ma non meno importante, come tutti i prodotti Weleda, il dentifricio non è testato sugli animali. Forse per questo a Bicho è piaciuto tanto? Ecco una foto col tubetto bene a fuoco.
dentifricio weleda
Nel caso della crema è stata Zoe a voler fare da modella.crma natyr con zoeQuesto è un prodotto che ho cercato tanto, non sono ancora interamente soddisfatta, però ci siamo quasi. I difetti della crema sono due, il primo è che contiene profumo, il secondo è che costa 15 euro che, se uno ci pensa, sono un sacco di soldi per un barattolo da 50 ml. Da Altromercato, dove l’ho acquistata, c’era anche un’altra crema idratante che avevo adocchiato e costava circa la metà, ma al leggere gli ingredienti ho scoperto che conteneva olio di palma. Forse non tutti sanno che la coltivazione intensiva di palme da olio sta causando la sparizione della foresta in Costa d’Avorio con conseguente estinzione di diverse specie animali, tra cui gli orango. L’ho rimessa sullo scaffale. La crema che vedete, al tè verde e pompelmo rosa, è delicata e di immediato assorbimento, come il dentifricio, non è testata sugli animali, e, spendere 7 euro in più, a volte sa’ di buono.

Annunci